Soluzioni software di Business Intelligence

Soluzioni software per le attività di Business Intelligence, gli Analytics Potenziati e gli Algoritmi.

Business intelligence2019-02-01T12:43:51+00:00

Consulenza e progetti di Business Intelligence con specializzazione su tematiche Marketing, Vendite, Retail, Customer Innovation, Corporate Performance Management e per le soluzioni IoT.

Suite di Business Intelligence modulare e integrabile con i principali gestionali ERP

NextBI Business Place è una suite che contiene vari moduli di Business Intelligence già pronti per i principali settori aziendali, troverete quindi i modelli per il settore Commerciale, per la Produzione, gli Acquisti etc. queste applicazioni leggeranno i dati dal vostro sistema Gestionale ERP per fornire, ai vari utenti aziendali, una esperienza senza precedenti nell’analisi dei dati.

Inoltre nella suite NextBI Business Place sono disponibili delle soluzioni software specifiche per la gestione del Budget, il Pricing ed anche una applicazione dedicata al mondo dei Big Data in particolare per le interconnessioni con i dispositivi IoT.

Tutte le applicazioni sono state sviluppate dal nostro centro di sviluppo software con il contributo di centinaia di clienti in collaborazione con i nostri consulenti.

NextBI Business Place è una suite modulare e facilmente integrabile con i principali sistemi gestionali ERP.

Per progetti specifici in ambito Business Intelligence vi rimandiamo al sito nextbi.it.

Analisi fatturato (vendite)

Il modello Analisi Fatturato mette a disposizione dell’azienda strumenti per monitorare le aree di criticità, misurare i piani operativi ed intervenire tempestivamente con azioni di miglioramento.

Tra le principali fuzionalità del modulo ci sono:

  • Panoramica: fornisce velocemente uno stato generale ma immediato del business
  • Cruscotti: indicatori sulle principali misure aziendali (fatturato e volumi), con la possibilità ulteriore di declinarli in funzione delle diverse dimensioni (articolo, cliente, etc.)
  • Top Seller: i più venduti dal punto di vista degli articoli (e tutte le loro altre dimensioni) e dei clienti (e tutte le loro dimensioni)
  • Scostamenti: analisi degli scostamenti su diversi periodi e verso budget
  • Trend: sviluppo temporale di fatturato, volumi, margine e prezzi medi
  • Conto Economico: di dettaglio (fino a prodotto/cliente) o aziendale
  • Dispersioni: analisi di dispersione relativamente a margine, fatturato, volumi (rispetto l’anno precedente, declinato secondo diverse dimensioni articolo/cliente)
  • Indicatori: indici di raffronto temporali (grafici e numerici)
  • ABC e Pareto
  • Latency: analisi sulla latenza dei clienti (possibilità di selezionare i clienti in funzione dei giorni trascorsi dall’ultima vendita)
  • Statistics: analisi di tipo statistico sull’andamento del prezzo medio, fatturato medio e degli sconti
  • Fidelizzazione: analisi sul comportamento di acquisto dei clienti
  • Spedito: evidenziazione di quanto spedito e non ancora fatturato
  • Cluster: suddivisione del fatturato per fasce variabili di clienti e prodotti
  • Residuo Ordini
  • Frequenze: ricorrenze di vendita
  • What-If: analisi sulla variazione del fatturato e dei volumi al cambiare del prezzo medio e/o dei volumi di vendita
  • Google: visualizzazione clienti sulla mappa tramite Google Maps
  • Geo Marketing: posizionamento dei dati di vendita su Map Point
Analisi fatturato - KPI Dashboard vendite

Analisi acquisti e lavorazioni esterne

Questo modello mette a disposizione dell’utente i principali indicatori e le principali analisi di misura delle prestazioni aziendali sulle seguenti aree:

  • arrivato fornitori
  • arrivato lavorazioni esterne

Tra le principali funzionalità del modulo ci sono:

  • Panoramica: fornisce velocemente uno stato del business
  • Top Five: i prodotti (e loro declinazioni) più acquistati
  • Scostamenti: analisi degli scostamenti su diversi periodi o budget
  • Trends: sviluppo temporale degli acquisti
  • Servizio: livello di servizio dei fornitori (ritardi di fornitura, etc.)
  • Residuo Ordini fornitori
  • ABC e Pareto
  • Cluster: raggruppamento dei fornitori per fasce di fatturato
  • What-If: analisi sulla variazione del fatturato e dei volumi al cambiare del prezzo medio e/o dei volumi di vendita
  • Dettaglio Fatture
  • Indirizzari: anagrafiche fornitori
  • Google: visualizzazione fornitori sulla mappa tramite Google Maps

Analisi crediti

Il modulo si prefigge l’obiettivo di fornire analisi dettagliate della situazione creditizia, nonché quadri sintetici per una visione di insieme completa ed immediata.

Sono possibili vari livelli di dettaglio (drill-down) semplicemente utilizzando un click del mouse (è possibile restringere il campo di studio selezionando Agente, Cliente, Zona, Raggruppamento Cliente, Classe di Rating, etc.).

La Contabilità Generale fornisce i dati di base al modello, i quali possono essere integrati e approfonditi qualora siano presenti i moduli di:

  • Recupero Crediti
  • Assicurazione del Credito
  • Gestione dati Cerved.

Il modulo, nella sua forma standard, fornisce 11 prospetti, ognuno dei quali analizza specifici aspetti della situazione creditizia che sono poi riassunti in un prospetto sintetico finale.

  1. Analisi crediti
  2. Dettaglio
  3. Rating
  4. Cerved
  5. Fatturati contabili – esposizione
  6. Andamento crediti
  7. A scadere
  8. Scaduto
  9. Pratiche legali
  10. Analisi scadenze
  11. Analisi fatturato pagato

Analisi magazzino

L’analisi magazzino (o Stock Analysis) provvede a dare una serie di importanti informazioni relative ai prodotti nei vari magazzini/depositi dell’azienda.

Visualizzazioni dinamiche:

  • saldi (rimanenze) per data dei prodotti
  • saldi (rimanenze) per giorno specifico
  • prodotti con giacenza negativa
  • prodotti “non movimentati da”
  • Cross-Analysis (rapporto tra consumi di prodotto e giacenza media)
  • rimanenze finali mensili (quantità e valore)
  • simulazione valutazione rimanenze
  • consumi di materiale
  • giacenze mensili e annuali

Analisi:

  • anagrafiche di prodotto
  • saldi (situazione alla data e focus su prodotti con giacenza negativa)
  • Slow Moving (analisi su prodotti “non movimentati da”)
  • indici di rotazione a quantità e a valore
  • giacenze temporali
  • dettaglio movimenti
  • consumi
  • analisi per data creazione

Analisi Factory Control

Il modello prevede l’analisi dei dati raccolti dal sistema Factory Control di Jgalileo, rilevati dai reparti produttivi sia attraverso operazioni manuali che automatiche (tramite apposite tecnologie di rilevamento).

L’applicazione introduce il concetto di OEE (Overall Equipment Effectiveness), un indice espresso in punti percentuali che riassume tre concetti molto importanti dal punto di vista della produzione manifatturiera: la disponibilità, l’efficienza e il tasso di qualità di un impianto.

L’indicatore è implementato sia a livello di singolo macchinario che a livello di reparto, in modo da constatare, con semplicità e completezza, l’efficienza globale dei macchinari aziendali.

Analisi finanziaria

Il modello consente di analizzare la disponibilità finanziaria, grazie alla possibilità di confrontare dati di tipo consuntivo e dati di tipo previsionale.

I dati consuntivi sono desunti dalle operazioni bancarie e contabili effettivamente registrate nel periodo, mentre i dati di budget derivano dell’elaborazione degli scadenzari contabili, dalle previsioni di rimborsi dei mutui e dei finanziamenti, dalle previsioni di entrata e/o uscita finanziaria caricate manualmente dall’utente e/o legate al budget economico precedentemente redatto.

L’applicazione consente inoltre di ampliare il periodo in esame, rendendo possibile effettuare analisi finanziarie nel lungo periodo tramite la simulazione dei dati.

Business Strategy

NextBI Business Strategy consente all’utente, a partire dalla reale capacità produttiva e dagli ordini in essere, di ipotizzare vari scenari aziendali, per fornire un valido supporto decisionale alla Direzione.

In particolare è possibile elaborare:

  • ipotesi di vendita (mix prodotti, quantità e scenari di prezzi)
  • variazioni di costi dei materiali e componenti
  • variazioni di capacità produttiva (turni, macchine aggiuntive, conto lavoro)
  • make or buy d’acquisto e lavorazioni esterne
  • analisi di ipotesi di investimento