Qualità

Un software progettato e sviluppato per fornire un sopporto completo e trasversale per la gestione dei processi aziendali e che garantisce l’implementazione di un modello aziendale coerente con le normative ISO e i modelli organizzativi.

Qualità2017-02-24T17:17:31+00:00

Un’applicazione specifica che consente di raccogliere i dati, analizzarli e condividerne i risultati con estrema facilità e chiarezza.

Area applicativa

Il sistema qualità è una componente gestionale che le aziende non possono sottovalutare se vogliono mantenere la competitività nel mercato. In un’organizzazione basata su un sistema cartaceo o verbale, il rischio di perdere contenuti importanti è sempre più elevato e l’analisi dei dati diventa inefficiente e costosa, se non addirittura impraticabile.

La nostra Suite per la gestione della Qualità garantisce al management tutti gli elementi necessari per gestire e misurare le prestazioni, permettendo, al contempo, di implementare un modello aziendale coerente con i modelli organizzativi esistenti (ISO 9001, ISO 14001, ISO 18001, ISO-TS, ecc.) e facilitando la certificazione ed il suo mantenimento.
Il software consente, da un lato, di identificare e gestire le aree di sviluppo delle aziende mettendo in controllo tutti i processi aziendali e, dall’altro, di raccogliere rapidamente e sistematicamente i dati, rendendo possibile, allo stesso tempo, la loro analisi e la condivisione dei risultati con tutto il personale.

Per progetti specifici legati all’area Qualità: www.discoveryquality.com

Gestione documentale

Il modulo progettato per la gestione della documentazione offre alle aziende un modo semplice per gestire tutti i contenuti aziendali:

  • documenti tecnici: disegni/progetti/commesse, specifiche tecniche, manuali d’uso e manutenzione
  • documenti qualità/sicurezza/ambiente: manuali, procedure, istruzioni, moduli
  • documenti dinamici con ciclo approvativo: verbali riunioni, richieste codifica articoli, richieste codifica clienti/fornitori, verbali rottamazione, schede commessa, offerte e preventivi clienti, richieste d’acquisto

L’applicazione fornisce tutti gli strumenti utili per gestire e condividere i documenti elettronici, dal controllo delle revisioni alla distribuzione dei contenuti. Ogni documento può sottostare ad un workflow approvativo, attraverso regole definite dall’azienda, con l’invio di email/task che coinvolgono le persone interessate al processo decisionale.

E’ possibile organizzare i documenti abbinando ad ogni documento dei metadati, quali categorie, data di validità.

I documenti approvati, infine, sono distribuiti e consultabili in modo semplice e intuitivo (ad esempio mediante la tecnica “spotlight”) via web, smartphone o tablet.

Documenti di registrazione

Il prodotto rende disponibile una serie di modelli di documento per gestire e registrare tutti gli eventi legati all’area della qualità:

  • Questionari: gestione dei questionari valutativi per clienti o fornitori;
  • Resi e reclami clienti: gestione dei reclami clienti;
  • Soddisfazione del cliente: classificazione che si ottiene dai verbali di valutazione clienti, calcolata sulla base dei dati contenuti nei questionari valutativi;
  • Segnalazioni rapporti non conformità: gestione delle segnalazioni e dei rapporti di non conformità;
  • Azioni correttive: gestione delle azioni correttive, preventive e dei piani di miglioramento, gestione della pianificazione delle attività, assegnazione risorse;
  • Programmi visite ispettive: gestione degli audit interni ed esterni, pianificazione delle attività di verifica ispettiva, definizione dei responsabili dei gruppi di valutazione, degli addetti e delle procedure/istruzioni per lo svolgimento delle verifiche;
  • Valutazione fornitori: gestione delle schede di valutazione fornitori /valor rating (è possibile ottenere una classificazione anche dai verbali di valutazione fornitori);
  • Costi della non qualità: gestione dei costi della non qualità (è possibile imputare ad ogni documento di registrazione della qualità i relativi costi sostenuti per la non qualità);
  • Riesame del sistema qualità: generazione di indici statistici, analisi di Pareto, cruscotto dello stato dei documenti di registrazione del sistema qualità aziendale;
  • Risorse umane: schede operatori, gestione dei programmi d’addestramento, gestione dei profili di ruolo, verbali di valutazione dell’idoneità del profilo di ruolo degli operatori, gestione rischi e dispositivi, programmi delle visite mediche e delle vaccinazioni.

Metrologia e manutenzioni

Metrologia

La soluzione ha lo scopo di supportare le gestione degli strumenti soggetti a controllo metrologico secondo le norme vigenti.

In particolare consente di:

  • fornire la classificazione e ubicazione degli strumenti
  • pianificare le attività di taratura
  • effettuare una tracciabilità storica delle schede di taratura

Manutenzione impianti

Il prodotto prevede anche una specifica applicazione per la manutenzione degli impianti.

In particolare consente di:

  • elaborare schede dei mezzi di produzione
  • effettuare i programmi di manutenzione impianti
  • fornine un “TO DO” delle attività di manutenzione programmate

Controlli e collaudi

Controllo e collaudo dei prodotti

L’applicazione acquisisce automaticamente i movimenti di magazzino soggetti a controllo/collaudo e ne restituisce gli esiti (con conseguente sblocco della merce in magazzino).

Il modulo permette di definire le regole del controllo/collaudo (impostate mediante piani di controllo e livelli di collaudo) in una apposita sezione, in modo che all’operatore di linea sia demandato il solo compito di eseguire e registrare i controlli effettuati.

Sono previsti controlli/collaudi della merce in accettazione, in produzione (per ogni ciclo/fase lavorativa interna) e finali (per i versamenti del prodotto a magazzino).

I controlli/collaudi, così come impostati nell’applicazione, si basano sull’applicazione di tecniche statistiche (ISO 2859/1 e T-Student) ma possono anche essere personalizzati in base alle esigenze del cliente.

Controllo e collaudo impianto/ambiente (controlli ambientali/sicurezza)

In questo caso, le regole di controllo/collaudo vengono impostate nei piani di controllo impianto/ambiente, periodici e non periodici, nell’ambito dei quali possono essere monitorati più impianti, impostando parametri quali:

  • le caratteristiche del controllo/collaudo
  • il tipo controllo (per attributi, o per variabili)
  • la criticità del controllo/collaudo
  • la categoria strumento o lo strumento di misura da utilizzare per il controllo/collaudo della specifica caratteristica
  • la procedura ISO di riferimento
  • il valore richiesto e le rispettive tolleranze richieste

Le registrazioni del controllo/collaudo impianto/ambiente vengono riportate sui verbali di controllo impianto/ambiente.

Analisi dei rischi FMEA

La FMEA(Failure Mode and Effect Analysis) è una metodologia utilizzata, nelle fasi di progettazione, per analizzare le modalità di guasto o di difetto di un processo, prodotto o sistema, ed ha lo scopo di migliorare l’affidabilità e/o la sicurezza del prodotto o del processo sottoposto alla sua analisi.

La FMEA ha l’obiettivo di prevedere i modi e gli effetti di guasto relativi a:

  • progetti di prodotto o sistemi (FMEA di progetto)
  • processi (FMEA di processo)

Monitoraggio processo produttivo – SPC

Attraverso il modulo del Controllo Statistico di Processo (SPC), la soluzione consente di verificare se il processo opera al massimo della sua capacità.

Il controllo statistico di processo può essere applicato a qualsiasi processo in cui sia possibile misurare la variabilità.

Gli strumenti che vengono utilizzati in SPC comprendono indici e grafici di controllo, con un focus sul miglioramento continuo.

Le principali funzionalità del prodotto sono:

  • la generazione, a partire dall’ordine di produzione, del verbale di collaudo per articolo, ciclo e fase;
  • l’acquisizione, grazie al collegamento tra gli strumenti di misura e il computer, dei valori misurati (per caratteristica) nella postazione di lavoro, e la registrazione degli stessi nel verbale;
  • la segnalazione degli andamenti della carta di controllo e dei dati “fuori tolleranza“;
  • la registrazione dei difetti e la generazione dei rapporti di non conformità;
  • la creazione di carte di controllo P-U per attributi (la carta P rappresenta la percentuale di unità difettose, la carta U rappresenta il numero di difetti per unità);
  • la creazione carte di controllo X-R per variabili (la carta X rappresenta l’andamento dei valori medi, la carta R rappresenta la variabilità rispetto i valori medi);
  • il calcolo degli indici di capacità di macchina (Cm e Cmk) e di capacità di processo (Cp e Cpk).

QPM: Quality Performance Management

La soluzione garantisce un efficace strumento di analisi dei dati aziendali ed un valido modello di supporto agli utenti, nell’ottica di perseguire l’obiettivo del “miglioramento continuo”.

Dati ed analisi sono resi disponibili in qualunque momento, su ogni dispositivo hardware ed in formati facilmente comprensibili; inoltre, grazie alle funzioni di navigabilità, si garantisce il percorso a partire da un’analisi generica fino al dettaglio del singolo evento.

Da una non conformità di prodotto risulta, ad esempio, possibile risalire ad una mancanza di formazione degli operatori o a delle falle nel processo produttivo.

I modelli sviluppati si riferiscono in particolare alle seguenti aree:

  • non conformità/reclami cliente
  • controlli in accettazione, in produzione e valutazione fornitori
  • risorse umane (competenze, formazione, sicurezza)
  • manutenzioni

Non conformità/reclami

Un’analisi approfondita delle performance aziendali, dal punto di vista degli acquisti, della produzione o delle vendite, non può prescindere da quella delle non conformità e dei reclami.

Esaminando i reclami, risulta riduttivo fermarsi solamente a valutare l’andamento del fatturato; è invece necessario evidenziare e capire il “mancato guadagno”, analizzando nel dettaglio elementi quali costi degli insuccessi esterni, mancati ordini, tempi di risposta, soddisfazione del cliente, famiglie merceologiche con più difettosità, ecc.

Il dashboard è lo strumento che, a colpo d’occhio, permette di evidenziare l’andamento dei dati nel tempo, evidenziando, tramite il tachimetro, l’indice tendenziale rispetto all’annata precedente.

Colori e indicatori grafici distinguono i fenomeni oggetto delle analisi per tipologie di non conformità/reclami.

E’ possibile analizzare il processo di raccolta-gestione reclami attraverso varie viste, basate su diverse aggregazioni:

  • clienti/fornitori
  • tipologia prodotti
  • articoli
  • stabilimento
  • reparto
  • anomalia segnalata
  • anomalia riscontrata
  • causa
  • trattamento

I fenomeni sono analizzati per:

  • frequenza dell’evento
  • quantità non conformi/contestate
  • quantità rilavorate/ripristinate
  • costi della non qualità

Ogni fenomeno può essere analizzato in rapporto agli eventi gestionali:

  • ppm clienti/ppm fornitori
  • incidenza del costo della non qualità sui costi di produzione

Controlli accettazione e valutazione fornitori

Le analisi sui fornitori sono fondamentali per studiare e realizzare situazioni di partnership, oltre che per il mantenimento e lo sviluppo di nuovi prodotti verso il mercato.

L’analisi proposta si basa sullo sviluppo di un modello di vendor rating utile alla Direzione ed alle aree Acquisti, Qualità e Produzione; la soluzione fornisce molteplici indicatori che consentono di valutare il livello di servizio, di qualità e di prezzo-costi.

Il dashboard rappresenta la plancia di comando tramite la quale sono visualizzabili, in tempo reale:

  • andamento temporale
  • indicatori di servizio
  • andamento delle non conformità

Risorse umane

Nell’ambito delle risorse umane il dashoboard permette pianificare e gestire i dipendenti aziendali, evidenziando le situazioni di ritardo o carenze in relazione a:

  • corsi di formazione
  • visite mediche
  • dispositivi di sicurezza.

Il controllo continuo di questi indicatori permette di avere sempre un quadro aggiornato ed oggettivo e consente di gestire un sistema basato sulla sicurezza.
Infine, fornisce in maniera rapida ed efficace una serie di dati di natura decisionale per la partecipazione a bandi-fondi di investimento in ambito sicurezza e ambiente.

L’analisi dei corsi permette di tener sotto controllo nel tempo diverse variabili:

  • numero di corsi
  • formazione prevista/effettuata
  • costo della formazione
  • budget formazione

I dati vengono classificati per profilo di ruolo, centro di costo, specializzazioni e operatori.

L’analisi relativa alla copertura dei ruoli fornisce, in modo oggettivo, i gap formativi che devono essere sanati con opportune azioni.

Per quanto riguarda la sicurezza, l’analisi del rischio permette di programmare per ogni ruolo aziendale, in funzione del rispettivo ambiente di lavoro, l’insieme delle visite mediche previste e l’assegnazione dei dispositivi di sicurezza.

Sono inoltre fruibili indicatori sull’analisi degli infortuni, che rappresentano ciò che il sistema non è stato in grado di “garantire”. Questi indici riflettono i requisiti stabiliti dai sistemi di garanzia e gestione per la sicurezza, e si rifanno a:

  • frequenza degli infortuni
  • gravità degli infortuni
  • cause
  • lesioni
  • analisi per sesso/età/contratto
  • giorno/ora
  • zona colpita dall’infortunio