Gestione processi JPA

Jgalileo Process Architect (JPA) è il software dedicato alle attività di Business Process Management.

Gestione processi JPA2019-04-11T11:09:32+00:00

E’ lo strumento di workflow ideale per creare, gestire ed automatizzare i processi aziendali, in grado di adattarsi alle esigenze di ogni impresa.

Area applicativa

Le imprese operano in un contesto che impone una revisione costante dei processi. Nuove politiche commerciali, investimenti in nuovi mercati, nuove alleanze con fornitori o nuovi insediamenti produttivi, sono solo alcune delle situazioni che si trovano a fronteggiare le organizzazioni.

Questa frequente richiesta di cambiamento impone cicli di rinnovamento dei processi che, mediamente, non superano i 6-8 mesi: una rapidità che mal si adatta alle più comuni soluzioni ERP, che presentano frequenze di investimento con cicli raramente inferiori agli 8-10 anni.

Per questo motivo diventa strategico per le imprese congiungere il valore di sistemi che automatizzano e gestiscono transazioni (ERP) con sistemi che garantiscano l’integrazione “cross-funzionale” dei processi di business (BPM – Business Process Management), così da ottenere la massima efficacia in termini di prestazioni aziendali.

Il modulo JPA risponde in modo esaustivo all’esigenza delle imprese di adeguare l’ERP ai cicli di innovazione del business.

Perchè un motore di BPM?

JPA “estrae” la logica del processo da quella delle applicazioni di gestione. Le applicazioni vengono messe tutte sullo stesso piano sotto il controllo diretto del JPA, il quale guida i processi e delega lo svolgimento delle attività alle applicazioni più adatte.

Aspetti quali le modalità di inserimento di un documento di vendita, le regole che determinano il prezzo di un prodotto, i criteri che determinano il costo dello stesso, costituiscono la logica applicativa di un sistema informativo. Queste regole vengono “chiamate” secondo modalità e tempi dipendenti dal processo: nella maggior parte dei casi, quindi, la funzione rimane la stessa, ciò che cambia è quando, e a seguito di quale attività, viene eseguita.

E’ il JPA, dunque, a conferire il vero valore al business delle imprese.

Grazie a JPA, è possibile integrare i processi di molteplici organizzazioni e sistemi, per formare un unico processo continuo, gestendo automaticamente tutte le risorse, quali:

  • archivi di dati
  • applicazioni
  • macchine
  • persone

La tecnologia di JPA tiene inoltre traccia dei processi di business, offrendo quindi anche la possibilità di effettuare misurazioni delle prestazioni, individuare opportunità per il miglioramento e modificare i processi in tempo reale.

Caratteristiche

Il modulo dispone di una soluzione di Process Design che permette la modellazione grafica del workflow tramite tecniche “drag and drop”, risultando così particolarmente semplice da utilizzare. Si contraddistingue inoltre per la presenza di:

  • motore automatico on line di gestione dei workflow
  • servizi di configurazione/monitoraggio/notifica degli eventi di processo
  • portale RESPONSIVE per il TO DO delle attività assegnate all’operatore (attraverso filtri di selezione è possibile visualizzare l’elenco delle attività in carico, con relativi dettagli ed allegati)
  • sinottico amministrativo per analizzare e mantenere le istanze di processo
Foto process designer jpa

Approvazione pagamento fatture fornitori

Grazie a questo specifico prodotto, JPA soddisfa le necessità dei clienti che desiderano una gestione automatica del processo di approvazione di pagamento delle fatture dei fornitori.

L’applicativo controlla tutti i movimenti relativi alle fatture d’acquisto e ne gestisce il flusso approvativo (generazione, assegnazione e notifica automatica delle attività approvative “TO-DO” al responsabile del centro di costo di competenza), consentendo anche di sbloccarne il pagamento.

Autorizzazione al reso merce cliente

L’applicazione consente la gestione automatica del processo di autorizzazione al reso merce cliente attraverso il controllo di tutti i movimenti di richiesta d’autorizzazione al reso, generati dall’inserimento di segnalazioni di non conformità nella Suite del sistema qualità Discovery Quality.

Per questi movimenti è possibile gestire sia il flusso approvativo (generazione, assegnazione e notifica automatica delle attività approvative “TO-DO” all’Area Manager), che quello post approvativo (notifica dell’approvazione agli enti interessati, o notifica della non approvazione al commerciale che ha richiesto l’autorizzazione al reso).